Warning: include(html/template.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.apgd-onlus.it/home/templates/school/index.php on line 95 Warning: include(html/template.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.apgd-onlus.it/home/templates/school/index.php on line 95 Warning: include(): Failed opening 'html/template.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php/') in /web/htdocs/www.apgd-onlus.it/home/templates/school/index.php on line 95

Chi siamo

 APGD: Cos'è...

L’Associazione Pugliese per l’aiuto al Giovane con diabete, è una associazione di utilità sociale impegnata nella tutela dei bambini e giovani con il diabete.
Il diabete insulino dipendente (di tipo 1) è una condizione patologica cronica che investe specialmente i bambini e gli adolescenti, costretti, per condurre una vita sovrapponibile a quella dei propri coetanei, ad estenuanti controlli giornalieri del sangue (glicemia) e a praticarsi tre o quattro iniezioni d’insulina al giorno per compensare quella che ormai manca al proprio organismo.


L’obiettivo dell’APGD è quello di migliorarne la qualità di vita.

Lavoriamo per questo ogni giorno, perchè sappiamo che conseguire risultati concreti è possibile!
Durante i suoi 30 anni di attività, arricchendosi di esperienza e professionalità, l’APGD è riuscita a conseguire importanti risultati sia per migliorare l’integrazione sociale, sia a riguardo dell’assistenza sanitaria, autofinanziandosi e utilizzando elargizioni di Enti e Privati.


Ci siamo mai chiesti che cosa sono le associazioni di volontariato?

 

 

Dal vocabolario della lingua italiana:

“un’insieme di persone organizzate e operanti per il conseguimento di un fine comune”

 

La necessità di conoscere e "capire", di confrontarsi con gli altri, di aiutarsi reciprocamente e di poter esercitare una certa pressione socio-politica-assistenziale ha indotto anche i genitori dei bambini con diabete e gli stessi Giovani, a riunirsi e a dare  vita ad un’attività associazionistica basata sulla solidarietà, sulla democraticità, sulla gratuità, sulla partecipazione attiva (concetti ribaditi e richiesti poi dalla legge quadro 266 del 91).


... ma con quale loro ruolo?

 

  • promuovere e favorire con ogni mezzo la conoscenza del diabete giovanile al fine di favorirne la diagnosi precoce e la cura efficace, 
      
  • educare i giovani con diabete e le loro famiglie,

  • sensibilizzare gli organismi politici, amministrativi  e sanitari al fine di migliorarne la cura ,

  • promuovere una concreta solidarietà tra le famiglie,

  • promuovere e assicurare adeguati mezzi di assistenza sia ai giovani che alle loro famiglie,

  • promuovere iniziative ricreative per i bambini e i giovani: campi scuola residenziali e ...

 ...riuscire a considerare obiettivo sostenibile:

 

prendersi cura del bambino con diabete,
dell'adolescente e delle loro famiglie.

 

Progetto realizzato da Santa Barletta - Tesi di laurea svolta presso il Laboratorio TELL (Technology Enhanced Learning) - Dipartimento di Informatica -
Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Relatori: Prof.ssa Teresa Roselli - Dott.ssa Veronica Rossano
Grafica di Vincenzo Maselli